mercoledì 5 dicembre 2012

Chi è Cyan







Turchese, un colore mite, come gli occhi da cerbiatto con cui Cyan guarda il mondo. Occhi, grandi e curiosi, che vanno in profondità, ma subito si abbassano, pudichi e maliziosi insieme, se scoperti a fissarti. Anche il passo leggero, con cui percorre la Terra, senza far rumore, senza sconvolgerne l’ecosistema, senza disturbare nessun essere vivente è quello di un cerbiatto.
Cyan è questo, la mitezza dell’azzurro e la solarità di un pizzico di giallo. Lo stupore da bimba e la serietà da mamma. Lo stare alla finestra, ad osservare, e l’immergere il muso in tutte le novità, per coglierne l’odore, la consistenza, il calore. È chiusura e vivacità; apertura e ritrosia. È meditazione, voce che canta, piedi per terra. È concretezza e voglia di trascendenza; è presenza e desiderio di evaporare. Parli con lei e ti chiedi se sei desto, oppure sogni.
E poi è i suoi gatti, la sua famiglia, i sui racconti e i suoi libri, la sua arte, la sua musica… e tutto ciò che i nostri attenti lettori sapranno cogliere tra le righe della nuova sfumatura di femminilità che è pronta a svelarci.


4 commenti:

  1. Bellissima Immagine !!!

    RispondiElimina
  2. vi ho appena trovate e già vi AdoVVo <3 *Amethyst*

    RispondiElimina
  3. grazie! Speriamo di averti spesso con noi
    Ci trovi anche su facebook e twitter...
    ti ricordiamo il nostro concorso delle letterine natalizie: aspettiamo anche la tua!
    a presto
    Violet

    RispondiElimina
  4. .....il suo passo leggero,con cui percorre la terra senza far rumore......si mi piace questa descrizione.....cioé la trovo perfettamente calzante.....é lei....non turba la tua esistenza ma allo stesso tempo con delicatezza la segna e la arricchisce......
    da qualche parte ho letto che "voler bene significa entrare in punta di piedi nella vita degli altri".......io credo che sia il modo in cui cyan è entrata nella mia......
    silvia

    RispondiElimina