martedì 2 aprile 2013

Ritratto di Signora - La moglie, l'amica, l'amante by G.L.P.


Un giorno, casualmente, incontrai una ragazza.  
Non sapevo chi fosse o come si chiamasse, percepivo che, dietro quegli occhi da cerbiatta così grandi e profondi, celava un mondo sconosciuto, racchiuso in uno scrigno prezioso, chiuso a sua volta dentro un altro e un altro ancora, come una matrioska.
Ho cavalcato le onde dei suoi umori, ho asciugato le sue lacrime quando i ricordi tornavano ad addensarsi nella sua mente. Ho saputo comprenderla e amarla, ho guadagnato la sua fiducia.
Ho saputo conquistarla e ho trovato la prima chiave. Mi si è aperto un mondo complicato, tutto di cristallo, meraviglioso ma pieno di ricordi fragili. Tutto in quel mondo era delicato, complesso e instabile. Lì per lì, mi sono sentito come l’elefante dentro un negozio di cristalli, non sapevo come muovermi… Ho dovuto  cercare bene e a lungo prima di trovare la seconda chiave, il secondo scrigno, un altro mondo.
Si, perché lei è così: ti fa conoscere luoghi inesplorati, ti fa capire la vita, ti fa crescere come una madre fa con i propri figli. Ti fa sognare ad occhi aperti, sa ricompensarti quando ti curi di lei, sa amarti più di quanto tu la possa amare. E’ sincera, perché l’onestà è la sua forza e la fiducia che ha negli altri fa di lei un’amica preziosa. E’ inebriante come l’aroma di un buon caffè alla mattina. E’ dolce, misteriosa ed eccitante come un’amante appassionata.
Lei è come la valigetta di un mago, piena di sorprese ma senza trucchi e senza inganni.
E’ una trasformista, in continua evoluzione ma sempre al passo con i tempi. Si adegua alla vita, a chi le sta intorno, con la sua semplicità. Si, la semplicità che lei sfoggia, come il più bel gioiello, la rende attraente, simpatica, dolce, e cela quel mondo complicato e misterioso che è racchiuso nel suo essere donna.
Quando la conobbi  non sapevo chi fosse ma me ne innamorai, la sposai e trovai in lei una moglie e un’ottima amica.
Da qualche tempo, ho scoperto di avere anche un’amante… Si chiama Laura. In lei ho trovato quell’ultima chiave e, ancora una volta, mi sono ritrovato in un nuovo mondo, tutto da esplorare…

Nessun commento:

Posta un commento