giovedì 3 ottobre 2013

Stiletto Sport - Il calcio visto dai tacchi a spillo


La domenica dello scherzetto



Avete per caso notato qualche espressione strana durante le interviste di fine partita nell'ultima giornata di campionato? Tipo gente che rispondeva con una faccia tipo "e io che sono Carletto l'ho fatta nel letto, l'ho fatta nel letto, l'ho fatta per fare un dispetto, che bello scherzetto per mamma e papà!"? O qualcuno con la faccia da mamma e papà? Davvero non avete notato nulla?
La domenica, al solito, inizia il sabato, con una vittoria netta del Napoli, che francamente ci ha rotto, sul Genoa. Alle 20,30 il Milan frega la Samp: insomma in un paio d'ore tutta la Genova che ama il calcio è depressa! La cosa bella è che con gente dal valore encomiabile in campo, segna il più sconosciuto di tutti! 
La domenica invece si apre con un pranzo piuttosto movimentato e di lunghissima digestione un po' per tutti: Torino, Juventus, e chiunque si sia dovuto subire le polemiche post derby! E il derby è sempre il derby: durezza estrema, odio mortale tra le tifoserie e voglia di dirsi che la città sarà nuovamente di un colore (calcistico, ovviamente!). Però il Torino le da alla grande e si difende a spada tratta (o a spatatrac, come dice qualche conoscenza di Pink). Volano molti "cortiggioni borderline" in campo e Pink rischia l'infarto spesso e volentieri, ma a forza di distrarsi per la partita le sta bruciando il sugo, giacché l'ora è sciagurata per chi cerca di pranzare in santa pace la domenica. E insomma, poi arriva il gol. Fuorigioco si o no? Fuorigioco di chi innanzitutto: di Tevez. Il gol è di Pogba. Che succede in area di rigore in quel momento? C'è un calcio d'angolo, Tevez viene trattenuto da Masiello (un nome noto agli juventini) e tecnicamente sarebbe rigore. Poi Tevez calcia in porta ma è in fuorigioco per via della trattenuta, l'arbitro non fischia e Pogba segna. Pink cita: "prima l’errore di Mazzoleni che non fischia rigore su Tevez (immaginabile però che abbia concesso il vantaggio dalla sua posizione impossibile da valutare) in concorrenza con Orsato che non lo segnala, a quel punto errore dell’assistente La Rocca che non segnala il fuorigioco (che si risale per il calcio d’angolo e non si trova in posizione ottimale)La decisione corretta? Gol annullato, calcio di rigore per la Juventus e ammonizione a Masiello per comportamento antisportivo. Una chicca in punta di regolamento, dopo aver visto dieci moviole. Con 100 fermo immagine da più angolazioni è però certamente più facile valutare. Meno è farlo in un secondo, considerata anche la velocità dell’azione". Insomma, poteva essere rigore ed è stato gol. Poteva essere rigore, e poteva essere il Torino in 10 per il fallo da macellai su Tevez e invece è stato solo gol. Poteva, ma tanto è comunque colpa della Juve. Pensate che alla fine c'è qualcuno che ha detto che Immobile non è stato espulso solo perché era della Juve. Una battuta più banale di quella sui rigori ad ogni partita per il Milan. Pink dice anche basta, se volete rosicare fatelo nel silenzio delle vostre camerette, che sarebbe un pochino da inetti fare le cose veramente così sporche. Non siamo entro "L'arbitro" di Paolo Zucca, dove su calcio d'angolo uno viene strangolato. Diciamo che alla fine Conte sembrava piuttosto Carletto e Ventura aveva un'espressione abbastanza di mamma e papà. Red non vuole entrare nelle polemiche sugli arbitri, il cui operato è quel che è ed è evidente, come è evidente che ognuno, basta ascoltare le dichiarazioni di Conte e Ventura, lo interpreta secondo convenienza e sentimento. Solo una cosa vuol dire: Immobile, a falciare l'erba ci pensano gli addetti alla manutenzione dello stadio; Tevez, non esistono le caviglie quasi rotte: o sono rotte o non sono rotte, e quando non sono rotte più che in fuori gioco si finisce fuori dal campo. E adesso ringraziate entrambi di essere vivi, datevi un bacino, fate pace e non rompete più!
Poi arrivano le 15, e i prossimi 90 minuti non saranno proprio una passeggiata per Red. Iniziamo col dire che la mancanza di stadio è una iattura, e la mancanza di radiocronaca una tortura. I rossoblù ormai passano più ore sull'aereo che sul campo, e l'Inter quest'anno è pericoloso. E poi Mazzarri, quanto fa venire l'orticaria Mazzarri? Gli si dovrà pur fare qualcosa a questo qui! E' brutto, antipatico e borioso, ecco! La partita Red non riesce a seguirla continuativamente, perché la connessione internet è lenta più di una lumaca sopra il tetto e la radiocronaca dedicata non l'abbiamo più, ma quel che sa è che non ci facciamo spaventare né mettere in seria difficoltà dall'Inter. Al 30' il cuoricino di Red si ferma, perché non si aspettava che quelli avrebbero segnato, e si concentra quanto più può per mandare buoni influssi a Trieste. Al 38' un urlo sovraumano entra dalle finestre fa sorridere Red e Violet, il tempo di caricare la pagina bavosa per scoprire che bisogna dare un bacio a schiocco a Nainggolan, e per confermare la bontà della Pasta di Sardegna, almeno finché nessuno ci smantella la squadra. Il resto sono i commenti. Anche qui Red non vuole entrar troppo nel merito di una partita che non è riuscita a seguire per bene, ma siete sicuri che l'Inter abbia dominato? Ahahahahahahahah!!! Che dominino sempre così le grandi, e arrivederci a tutti! Red se la ride, un punto prezioso è nostro! E a vedere la faccia di Lopez e di Nainggolan alle interviste mi sembra che abbiano fatto un bello scherzetto a Mazzarri&co! Red approfitta anche per fare gli auguri a Conti per le 290 presenze in A con la maglia più bella del mondo, e sarà buffo, ma trova perfetto che le abbia festeggiate con un giallo: evviva il Capitano! Pink si accoda alla gioia per un "pareggio"!! yuhuuu, 1 punto! Evvai! Champagne a fiumi! Il Cagliari - secondo Pink -  continua ad essere la squadra del "vorrei, ma non riesco", merita sempre di vincere ma non vince. E comunque l'Inter a Trieste non riesce a vincere: magari Cellino ci fa un pensiero. O va a Livorno...? Ai postini l'ardua sentenza.
La giornata prosegue con altri graziosi scherzetti: vogliamo parlare del 2-2 in rimonta acciuffato dal Sassuolo contro la Lazio? O dei 5 scherzetti della Roma al Bologna che fanno tenere la vetta ai giallorossi contro tutte le previsioni del precampionato?
Abbiamo poi un 2-0 netto dell'Atalanta sull'Udinese e del Catania sul Chievo, l'altra veronese invece frega di misura il Livorno, mentre la Fiorentina, abbonata al lunedì pareggia col Parma... saranno mica le cugurre di Mazzarri a Montella?
Il Tonara guadagna tre punti preziosi in trasferta a Ploaghe, ed è CalaresuGol!!! La classifica è sbloccata, il campionato è appena iniziato e dai ragazzi, che è la strada giusta!!! P.S. Non vediamo l'ora di rivedere Alien Talloru in forma!
Poi arriva la Champions e sono tre scherzetti diversi per le tre Italiane: bella batosta per il Napoli in trasferta a Londra, poi c'è il Milan con Allegri che sostiene di aver fatto la partita che voleva fare. Sicuro? Proprio così? Salvata al 94' da un rigore creativo? Che pessimo gusto Max!
Poi c'è la Juventus a Torino.... Quel che Red vuol segnalare è l'esultanza di sua madre al secondo gol del Galatasaray... Scusatela, ma la mamma è sempre la mamma! Pink si compiace dell'esultanza della madre di Red e anche della frase pronunciata che sfora nell'unpolitically correct. Ma il tifo è d'altronde politicamente scorretto, come quello che fa Pink contro l'Inter e contro tutte le squadre che non siano la Juve. Ha una classifica dello schifo, ma si compiace anche della gelosia che nota in chi segue la Champions dal divano senza la propria squadra a poterla giocare. Come vada, vada, ma noi siamo lì a giocare e voi no. Si compiace di quanti danno per bollita la Juventus, che l'anno scorso ne pareggiò tre di fila poi sfiorò la semifinale. Non si possono dare sentenze già alla seconda giornata, forse si può cambiare qualcosa, forse si può spiegare ad Isla come si attua la tattica del fuorigioco, forse si può dare una bussola a Bonucci, forse. Ma per ora non si può emettere un verdetto su nessuno. Certo i giornali scrivono perché è quello che devono fare. Ma è un po' come se Pink dicesse che oggi il Milan, per i punti che ha, retrocede in B. Magari!!! Magari avesse questa certezza, ma non ce l'ha (purtroppo). Anche perché ne manderebbe un altro paio in B, a suo gusto personale. 

Così parlò nonna Nenna: Io gliel'ho spiegato dalla televisione a quei ragazzini cosa dovevano fare, e loro l'hanno fatto!

Alla prossima dalle vostre Giggi's Angels!


Nessun commento:

Posta un commento