domenica 27 ottobre 2013

Gli Arcani - by Rainbow

La Papessa



Tradizionalmente i Tarocchi, così come gli Oroscopi, godono in lungo e in largo di una fama discriminante e preconcetta. Come qualsiasi argomento del Mondo, bisogna conoscere profondamente l'inizio delle cose per compiere l'intero ragionamento. Si parla di Tarocchi contemporaneamente alla prima stesura della Bibbia. Si parla di divinazione e di lettura del futuro, si parla di carte fortunate e sfortunate. Ma niente di ciò è vero o ha senso. Guardando le carte dei Tarocchi, a tutto possiamo ambire tranne che a sapere cosa accadrà domani. Bisogna guardare senza guardare, lasciare che l'immagine ci guidi alle nostre emozioni più profonde e reali. Ogni immagine dei Tarocchi traccia inequivocabilmente una parte della Vita. Come se la vita stessa avesse delle facce preesistenti a noi. Gli Archetipi. I Tarocchi sono gli archetipi. Ogni carta ha un suo significato plurale. Vuole dire che qualunque cosa noi osserviamo, qualunque cosa ci capiti, chiunque incontriamo per strada, può avere molteplici letture. La Papessa, per esempio, è una delle carte, degli Arcani, che più colpisce. E' una figura di donna seduta, leggermente il suo busto e il suo ventre ampio ruotano verso sinistra, guardando al passato. E' bianchissima in volto, fredda, e tiene un grosso libro in mano. La sua testa ha un velo paraocchi, bianco. E' sapiente, ma statica. E' enigmatica, ma rassicurante. E' ferma nel suo giudizio divino, ma non evolve in troppe sofisticazioni. E' paziente e diffidente. Immersa nelle sue storiche certezze. Può sembrare strano, ma pensateci... Quante donne così vi vengono in mente? Scrittrici, giornaliste, mamme, insegnanti, amiche... Quante donne che conoscete sono Papesse? Quanto vi irritano le donne saccenti e rilassate nelle loro prese di posizione? Quante volte ci siamo amalgamate in una identica e già vissuta situazione? E abbiamo continuato a viverla, senza cambiare di un ingrediente quanto ci accadeva intorno e poi abbiamo sperato che la ricetta, a fine cottura, prendesse un altro sapore? Quante volte dobbiamo mangiare lo stesso cibo per capire quali ingredienti ci siano dentro?

I Tarocchi danno gli indizi per non farci ricadere nello stesso errore, per non farci fare lo stesso giro, per aiutarci a vedere magari la stessa realtà, ma con una lenta diversa.

D'altronde il Mondo è fatto di immagini.

Nessun commento:

Posta un commento