giovedì 14 febbraio 2013

Buon compleanno sorella!!! By Pink


Dicono che la famiglia non te la scegli, ci nasci e poi come va va. Forse è per questo che cerchiamo gli amici e alcuni li chiamiamo amici fraterni. Io nella mia vita ho una serie solenne di sorelle acquisite, ma una sola sorella consanguinea. Che per la cronaca oggi compie gli anni. 38, a voler essere precisi. Compiere gli anni il giorno di San Valentino e chiamarsi Valentina è un'impresa titanica. Essere la sorella single di una che si chiama Valentina e compie gli anni a San Valentino e che festeggia San Valentino potrebbe sembrare l'apoteosi delle sfighe, ma non lo è.
Io adoro mia sorella, ma sul serio, non per finta come dicono in molti che si vogliono bene e poi s'ammazzerebbero al primo angolo buio. Io mia sorella la adoro davvero e la cosa fantastica è che per tutta la vita ci siamo punzecchiate di continuo, proprio moltissimo. Litigavamo di brutto da appena aprivamo gli occhi fino a quando andavamo a letto e spesso anche mentre eravamo a letto perché una teneva la luce accesa troppo oppure russava oppure boh, un motivo lo si trovava. Una volta, litigando, lei mi ha urlato: “Certo che sei proprio scema!” e io di rimando: “Scema sarà tua sorella!!!”, che poi sono sempre io... Ecco, questo era il tono generale dei nostri litigi. Ma tutto nasconde un profondissimo legame. Discutiamo perché siamo persone diverse, non perché in realtà ci odiamo. E, guardate, che ci hanno provato in tutti i modi a “metterci contro”, non so se altri avrebbero resistito. Del tipo che molte delle persone che ti circondano continuano a lodare tua sorella, forse sperando che prima o poi avrei iniziato ad esserne gelosa, ma io non sono gelosa di mia sorella, anzi mi sento estremamente fortunata: ho una sorella che viene definita intelligente, dolce, buona, leale, brava in cucina, brava mamma, bella, simpatica, praticamente eccellente in tutto quello che fa. Dovrei essere gelosa di avere vicino a me una persona così? Mi ritengo estremamente fortunata. Ecco, oggi è San Valentino, la festa di chi ama, quindi anche di chi ama una sorella, ergo anche la mia. Questo, se non l'avete capito, è un post sull'affetto tra sorelle. Le sorelle sono quelle che non ti capiscono al primo sguardo, semplicemente per il fatto che ti capiscono anche senza guardarti, vanno ad odore, a sentimento, ma lo sanno che cosa ti sta passando dentro l'anima. Le sorelle sono quelle che ti parlano senza paura di ferirti e ti mettono in faccia la vera realtà, ma lo fanno col cuore. Le sorelle sono quelle che, quando stai male, stanno più male di te perché il tuo problema è il loro problema e perché stanno male nel vederti stare male. Le sorelle sono quelle che una soluzione la trovano sempre e che, spesso, ti obbligano a seguirla. Le sorelle sono quelle che ti fanno uscire dai gangheri, ma volentieri, senza che questo sia un problema. Le sorelle sono quelle che ti sorprendono e ti strappano un sorriso. Le sorelle sanno di cosa hai bisogno in ogni momento e si fanno in otto per riuscire a dartelo. Le sorelle sono anche una grande scassatura di palle, sono delle piattole che ti accompagnano per tutta la vita, ma che senza di loro quella stessa vita avrebbe molto meno senso. Le sorelle sono quelle che vorresti mandarle via ogni tanto, ma poi ti chiedi perché dovresti mandarle via. Le sorelle sono quelle che ti aiutavano a fare i compiti da ragazzina e che oggi ti prendono ancora in giro per gli errori che facevi. Le sorelle sono quelle che le fai il verso di Lisa Simpson e iniziano a ridere prima di te. Le sorelle sono quelle che si comprano un pacchetto di bellezza e poi lo dividono con te perché le fa piacere. Le sorelle sono quelle che assorbono le tue critiche senza un fiato anche se le hai fatte soffrire. Le sorelle sono quelle che ti rubano le magliette dal cassetto e te le rimettono a posto con il loro profumo sapendo di farti incazzare, ma poi alla fine gliele regali. Le sorelle sono quelle a cui sposti la macchina perché non ci entrano col pancione, che vedi fragilissime nel momento più bello e difficile della loro vita, che ti fanno incazzare coi medici tanto da volerli investire con la sedia a rotelle e che poi ti ci fanno pensare e rimuginare mentre le massaggi la schiena. Le sorelle sono quelle che sono in grado di cercare e minacciare i tuoi ex, ma non lo fanno perché imbruttisce la pelle e perché “tanto prima o poi lo troverà la giustizia quello lì”. Le sorelle sono quelle che si ritrovano e si stringono forte forte quando si sentono "orfane" di un fratello maggiore amato, amatissimo, che parte militare in un momento che era sempre e comunque troppo presto. Le sorelle sono quelle che ti insegnano a guidare quando anche il papà ti dice che sei un caso tendente al disperato. Le sorelle sono quelle che, appena partorito e ancora in sala parto, riescono a prendere in giro un fratello e una sorella commossi fino alla deficienza. 
Ecco, non so se sono tutte così le sorelle, ma la mia si. E a lei devo dire grazie. 
Grazie per tutte le volte che, quando le chiedevo di dirmi una cosa di scuola, mi rispondeva “Guarda che hanno inventato i dizionari e le enciclopedie” stimolando la mia curiosità e la mia autonomia critica. 
Grazie perché, quando a 5 anni le ho chiesto perché il cielo fosse blu, mi ha dato una risposta soddisfacente ma che non so se l'avevo capita bene. 
Grazie perché è riuscita a farmi ridere talmente tanto che mi sono lussata una mandibola. 
Grazie perché dopo l'incidente in macchina con papà si è presa tutte le mie urla isteriche e mi faceva incazzare da matti con quello sguardo clinico e indagatore perché aveva capito che ero totalmente sotto choc.
Grazie perché asseconda il mio senso estetico alla Enzo Miccio regalandomi un corso da wedding planner. 
Grazie perché mi ha spinto a studiare quando ero sicura di non farcela più. 
Grazie perché mi ha fatto cambiare un pannolino a suo figlio quando ero nel panico più totale da “neonato con la cacca”.
Grazie perché non mi dice mai che faccio schifo anche quando in effetti lo faccio.  
Grazie perché, nonostante abbia una sorella scioccata come me, mi vuole bene lo stesso. 
Vorrei dire a mia sorella mille e più altre cose in questo post, ma so che comunque mia sorella le sa anche se non gliele dico e capisce pure perché non te le dico!
Ma una cosa la aggiungo:
BUON COMPLEANNO SORELLA!!! 

Nessun commento:

Posta un commento