mercoledì 23 dicembre 2015

L'appartamento tedesco. Tutti i colori di una cronaca tedesca

L’Appartamento tedesco. Tutti i colori di una cronaca tedesca – Limited Edition –
Coriandoli
…e giacché quest’anno sono stato un bambino cattivo, Caro Babbo Natale, non portarmi nulla in dono, ma regala
A chi non ha mai un sorriso, dita impertinenti sotto la pianta dei piedi. Anzi, una risata profonda dall’io…
A chi ha il fiato pesante, un alito di vento che faccia volare. Anzi, un passo lieve per non farsi sentire dagli altri…
A chi ha il cuore indurito, un ammorbidente. Anzi, il candore di un viso dolce…
A chi è solo, un abbraccio forte da far male. Anzi, due braccia forti per sollevare piccoli e grandi pesi…
A chi è giù, un ascensore. Anzi, no. Il potere di volare…
A chi non è più lo stesso, uno specchio per risplendere. Anzi, una voce che rimbomba dall’interno…
E allora tutto sarà bellissimo…e tu, caro Babbo, perderai il tuo lavoro stagionale.
Sappiamo che tu non te ne dolerai.
Finalmente potrai smettere di inforcare i tuoi occhialetti tondi per leggere quelle lettere di bimbi ai quali s’insegna, fin dalla tenera età, a desiderare qualcosa di meglio e ad andare indietro a miracolo senza provare a realizzarlo con impegno e il rischio di fallire. Ti leverai di dosso quel cappottone rosso guarnito di pelliccia bianca, ti accorcerai la barba bianca e potrai fare la dieta per la pancia per disattenderla ogni domani.
Passerai le giornate tediose a fare giochi di legno assieme ai tuoi gnomi e folletti, a inscenare sempre le solite che barba che noia discussioni con la Befana su cosa a mangiare a pranzo e cena, a sbrigare le commissioni domestiche e burocratiche e ad andare dal veterinario per le povere renne, sfiancate da quel volo pindarico dalla Lapponia fino al capo del mondo nell’arco di una notte con bello e brutto tempo di un giro di mondo. La slitta starà di fronte alla tua porta innevata e ferma con i pattini come nuovi.
Piano piano ognuno si dimenticherà di quell’uomo immortale che fa doni a tutti una volta all’anno perché l’ultima volta ha ricevuto da te un dono speciale. Essere Babbo Natale per tutto l’anno.



Paul_Blau_Vierzig

Nessun commento:

Posta un commento